Gobetti, il teatro e la modernità

12.00 

di Silvio Paolini Merlo
anno 2021
#11 Collana Gobettiana
194 pp.
ISBN 9791280074249

Acquista versione PDF

In libreria il 25 novembre

Sfoglia la lista dei desideri
Compara
CONDIVIDI SU:

Descrizione

Lo studio indaga la genesi e i percorsi, espliciti e impliciti, dell’indagine di Gobetti sul teatro di prosa, musicale e di danza, e si prefigge di rintracciare nel momento estetico una chiave di lettura imprescindibile per la comprensione della sua concezione della storia e della società.

L'AUTORE

Silvio Paolini Merlo (Buenos Aires, 1967)

Ha conseguito il dottorato in scienze filosofiche all’Università “Federico II” di Napoli. È stato incaricato di Estetica della musica e del teatro musicale all’Università “G. D’Annunzio” di Chieti e Pescara e ha tenuto corsi sulla danza moderna all’Università di Teramo. Ha tra l’altro pubblicato Estetica esistenziale (Mimesis, Milano 2010), Le pioniere della nuova danza italiana (ABEditore, Milano 2016) e il romanzo d’inchiesta La via dell’argento (Italic Pequod, Ancona 2020). Suoi saggi sono apparsi sulla «Rivista di Storia della Filosofia» e la «Rivista di Estetica».