Piccola fenomenologia del ciclismo su strada

16.00 

Paolo Pascucci
prefazione di Stefano Pivato
anno 2021
230 pp.
ISBN 97891280074133

Compara
CONDIVIDI SU:

Descrizione

Il ciclismo su strada: un’attività agonistica “ai confini” tra lo sport individuale e lo sport di squadra. Uno sport unico per come e dove si svolge, evocativo di molti aspetti della vita quotidiana e sociale. In continua evoluzione, ma pur sempre segnato dall’immensa fatica e dai costanti rischi che si porta appresso fin dalle sue antiche origini. Pericolosamente esposto alle tentazioni del doping, contro il quale da tempo combatte una guerra senza quartiere. Seguito e amato da un popolo più che da un pubblico. Refrattario al tifo fazioso e violento per il grande rispetto che merita il codice della sofferenza dei ciclisti. Idealizzato e mitizzato per le gesta epiche dei suoi grandi campioni che, come gli eroi della mitologia, non sempre vincono, ma non per questo smettono di combattere.


Quando la strada sale non ti puoi nascondere… Eddy  Merckx

Introduzione

L'AUTORE

Paolo Pascucci (Pesaro, 1954) normalmente si occupa e scrive di diritto del lavoro, di cui è professore ordinario nell’Università di Urbino Carlo Bo. Questo libro è un interludio legato alla sua antica passione per il ciclismo.

RASSEGNA STAMPA

Tuttobiciweb, recensione di Marco Pastonesi, 14 aprile 2021.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.