Alda Da Rios. La fondatrice del Soroptomist Italia

12.00 

Marco Severini
anno 2022
#4 Le Crinoline
108 pp.
ISBN 9791280074737

Acquista versione PDF

 

Compara
CONDIVIDI SU:

Descrizione

il libro

La vita di Alda da Rios (1878-1951) è indissolubilmente legata al Soroptomist, la celebre associazione femminile internazionale, di cui lei stessa fondò la prima sede italiana a Milano in pieno periodo fascista con un iniziale gruppo di 31 donne associate.

Nonostante la prematura chiusura per volere del regime nel 1934, un nuovo capitolo di impegno e presenza nella politica e nella società arrivò nel dopoguerra.

Dal 1948 il club delle «ottime sorelle» – così Da Rios definì le soroptimiste – ha raggiunto oggi 72.000 socie e oltre 3.000 club in 121 Paesi del mondo, i cui obiettivi sono l’avanzamento della condizione femminile, la promozione dei diritti umani, l’accettazione delle diversità, lo sviluppo e la pace.

Partendo dalle scarne tracce disponibili a livello bibliografico e grazie all’utilizzo di materiali archivistici inediti, l’autore ha ricostruito con la lente dello storico uno dei tanti profili femminili dimenticati, o quasi, del Novecento.

 

l’autore

Marco Severini
insegna Storia dell’Italia Contemporanea e Storia delle Donne nell’Italia contemporanea presso il Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università di Macerata. Ha fondato (2011) e presiede l’Associazione di Storia Contemporanea. Ha curato insieme a Lidia Pupilli, il volume Dodici passi nella storia. Le tappe dell’emancipazione femminile (2016) e il Dizionario biografico delle donne marchigiane (cinque edizioni, 2018-2022). Autore di numerose pubblicazioni, tra cui Dieci donne. Storia delle prime elettrici italiane (2012); Giulia, la prima donna (2017); Periferie contese. Storie della prima guerra mondiale (2018); In favore delle italiane. La Legge sulla capacità giuridica della donna (2019); Licia. Storia della prima italiana che denunciò un questore (2020), Fuga per la libertà. Storia di Alda Renzi e di un salvataggio collettivo nel 1943 (2021), Da Conte a Draghi. Problemi e scenari del biennio pandemico (2022); Public History. Undici anni sul campo (2022), dirige due riviste di storia contemporanea e quattro collane di studi contemporaneistici presso altrettanti editori italiani. È editorialista della rivista «Democrazia futura».

 

Il primo club sorottimista, secondo la grafia del tempo, vide la luce il 20 ottobre 1928 con presidente Alda […].Alle prime 25 socie Alda scrisse in quel 1928: «MEMENTO – Il Club vi darà quanto gli darete».

L’idea che l’amicizia e il reciproco affetto dovessero costituire – anziché la religione, la politica (il club si dichiarava apolitico) o altro – il principale collante della nuova associazione era assolutamente originale e innovativa. 

Marco Severini

Ti potrebbe interessare…

Ursula Hirschmann. Come in una giostra

16.00 

Marcella Filippa
anno 2021
#3 Le Crinoline
180 pp.
ISBN 9791280074102
Illustrazione di copertina di Monica Martinelli

Acquista versione PDF

Acquista versione Ebook

 

Manuela Sáenz Aizpuru. Il femminismo rivoluzionario oltre Simón Bolívar

16.00 

Maddalena Celano
anno 2018
#2 Le Crinoline
286 pp.
ISBN 9788899913571

Acquista versione PDF

 

Sale!

L’impegno politico e intellettuale delle donne nel Novecento

20.00  19.00 

A cura di Lidia Pupilli ed Emanuela Sansoni
anno 2014
#2 I volti di Clio
194 pp.
ISBN 9788898615193

Pagina Facebook

Acquista versione PDF

Pioniere. Storie di italiane che hanno aperto nuove frontiere

22.00 

A cura di Lidia Pupilli
anno 2021
#11 I volti di Clio
pp. 268
ISBN 9791280074140

Acquista versione PDF

Sale!

Margherita Grassini Sarfatti. Protagonista culturale del primo Novecento

19.00  18.05 

Angela Frattolillo
anno 2017
#1 Le Crinoline
209 pp.
ISBN 9788899913243

Acquista versione PDF