Sale!

La pedagogia speciale come scienza delle mediazioni e delle differenze

30.00  25.50 

Alain Goussot
anno 2015
#6 Paideia e alterità
524 pp.
ISBN 9788898615773

Acquista versione PDF

Compara
CONDIVIDI SU:

IL LIBRO

Questo libro studia in modo ampio la pedagogia speciale come scienza delle mediazioni e delle differenze; una pedagogia dell’incontro, dello sviluppo e dell’inclusione sia in ambito scolastico che sociale. Il testo parte da una riflessione sulle basi epistemologiche di questa disciplina che nasce e si sviluppa nel lavoro con soggetti con bisogni speciali, nello specifico soggetti con disabilità, e si allarga ultimamente a questioni sensibili e delicate come le differenze culturali, le difficoltà di apprendimento e le problematiche della complessità della gestione dei processi di apprendimento in situazioni sempre più complesse.
Ricostruisce il quadro storico-culturale dell’evoluzione della disciplina, presenta le metodologie e le pratiche pedagogiche inclusive, parla della didattica come processo vivo che mira a favorire gli apprendimenti e l’espressione delle potenzialità di tutti gli alunni, si occupa della cittadinanza attiva dei soggetti considerati come ‘diversi’. Non ultimo il libro offre un panorama dei rapporti della pedagogia speciale (in una prospettiva fortemente interdisciplinare) con le altre scienze come la psicologia, la psichiatria, le neuroscienze, la filosofia e l’antropologia. Il testo mira ad essere uno strumento utile agli operatori pedagogici, agli psicologi, agli studenti di scienze dell’educazione di psicologia e ai terapeuti della riabilitazione.

Indice

L'AUTORE

Alain Goussot, pedagogista di origine belga, prematuramente scomparso nel 2016.  Ha insegnato Pedagogia Speciale presso il dipartimento di Psicologia dell’Università degli Studi di Bologna. Ricercatore sui temi dell’educazione attiva; della pedagogia speciale, della relazione tra disabilità, apprendimenti e contesti di vita (sociale, culturale e familiare), studioso dei processi transculturali ed educativi, nonché del rapporto tra etica e relazione di cura. Pure partendo dai processi educativi, l’approccio dei suoi lavori è di natura interdisciplinare (pedagogia, antropologia, psicologia, sociologia e filosofia). Autore di diversi volumi, con Aras Edizioni ha pubblicato anche Autismo: una sfida per la pedagogia speciale (2012), L’approccio transculturale nella relazione d’aiuto. Il contributo di Georges Devereux tra psicoterapia e educazione (2014).

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.