Sale!

Diritto, lavoro, sicurezza. Le assicurazioni per gli infortuni tra ottocento e novecento

19.00  16.15 

Maria Morello
anno 2015
212 pp.
ISBN 9788898615537

Acquista versione PDF

 

Disponibile

Compara
CONDIVIDI SU:

IL LIBRO

L’autrice sviluppa una dettagliata analisi dell’evoluzione della legislazione sugli infortuni sul lavoro e sulla relativa assicurazione e fornisce un quadro completo della fenomenologia rappresentata, mettendo in evidenza l’evoluzione delle varie concezioni teoriche alla base delle discipline affermatesi tra Ottocento e Novecento. 

Indice

L'AUTRICE

Maria Morello è assegnista di ricerca presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Urbino “Carlo Bo”. Già dottore di ricerca in “Libertà fondamentali e formazioni sociali” presso la stessa Università, per il settore scientifico-disciplinare IUS/19 Storia del diritto medievale e moderno, si è occupata sia di tematiche relative alla situazione femminile in età storica che di evoluzione della normativa psichiatrica, indubbiamente essenziale per un’adeguata comprensione del percorso dottrinario e legislativo che ha innovato il settore. Tra le sue pubblicazioni: Il decorso della follia: la legge Giolitti del 14 febbraio 1904, n. 36 e i suoi precedenti storici, in Diritto romano attuale. Storia, metodo, cultura nella scienza giuridica, 19/giugno 2008, pp. 83-127, e le monografie: Il Bambino negato. Costruzione sociale della devianza, Figure del sapere, (coautori Paola Donadi e Angelo Catricalà), Collana diretta da Loredano Matteo Lorenzetti, Milano 2011; Donna, moglie e madre prolifica. L’Onmi in cinquant’anni di storia italiana, Soveria Mannelli 2010. 

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Diritto, lavoro, sicurezza. Le assicurazioni per gli infortuni tra ottocento e novecento”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.