Sale!

Vento impetuoso

9.00  7.65 

Giovanni Gocci
anno 2013
218 pp.
ISBN 9788898615025

 

Compara
CONDIVIDI SU:

IL LIBRO

Alla sua nascita presiede un segno di fuoco: di esso rivela la carica vitale, lo spiccato entusiasmo, la grande capacità nel cogliere la vera essenza delle cose, di trasformare tutto ciò che è freddo e statico in pura forma dinamica, eterea e immateriale, la tensione verso il nuovo, il misterioso, l’arcano, nel tentativo di esorcizzare tutto ciò che di male c’è nel mondo.

La sua vita si realizza nel rispetto degli antichi comportamenti ispirati all’etica del codice dell’anima, che dà vita ad ogni manifestazione di lealtà, pietà, fedeltà, cortesia. Così egli supera la cultura occidentale così maschilmente astratta e cerebrale, lontana dalle emozioni del cuore, e scopre una realtà di vita che esalta la dimensione più autentica e sensibile della persona, coniugando, in armonia e serenità, la spinta verso l’assoluto, con la ricerca di una più completa comunione con la natura e con il corpo. Un corpo che diviene un tempio, che perde i suoi stessi confini, divenendo l’infinito corpo del cosmo, identificandosi nell’amore del mondo. Nel fluire di questa energia egli supera ogni illusoria percezione delle forme, dello spazio, del tempo. Senza mortificare il corpo e senza straniarsi dal mondo, senza perdersi in astratte disquisizioni filosofiche, ma praticando la pura arte del poetare, vive ogni atto della sua vita con la sacralità, di un rito. E lascia, così, che la poesia parli al cuore disposto ad ascoltarlo, attraverso messaggi ed intuizioni che vanno oltre le parole, per comunicare in un mistico amplesso la pura essenza dell’amore. 

Indice

L'AUTORE

Giovanni Gocci, professore di Psicologia Sociale all’Università di Siena. Psicologo analitico. Direttore della Scuola di Psicoterapia S.P.P.I.E. H . Bernheim, S. Martino B.A. (VR). Autore di molte pubblicazioni tra cui: I gruppi d’Individuazione, Comunicazione e Cambiamento, La psicologia della creatività, Racconti che curano, Vento impetuoso e Dialoghi tra cielo e terra. Nel 1988 crea la prima Sabbiera di Gruppo all’interno dei Gruppi d’Individuazione che conduce con i suoi pazienti da cui nasce la pubblicazione La sabbiera di gruppo. La porta girevole per l’inconscio (Aras Edizioni, 2012). Vento impetuoso (Aras Edizioni, 2013) è la sua prima raccolta di poesie.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Vento impetuoso”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.