Spazio e libertà. Appunti per una sociologia della liberazione

12.00 

Paolo Stauder
anno 2018
#6 Zefiro – Collettivo ed individuazione
219 pp.
ISBN 9788899913496

Acquista versione PDF

Compara
CONDIVIDI SU:

IL LIBRO

Spazio e libertà sono i temi che vengono affrontati in questo volume. Il primo è il prodotto del distacco del bambino dal suo ambiente naturale. Il secondo riguarda, invece, la tendenza dell’individuo a riproporre, sul piano dei rapporti umani, il legame affettivo tra madre e figlio. Qui la libertà è soprattutto una libertà da una società che altera e reprime profondamente ogni contatto umano. La liberazione dell’uomo si presenta allora come un processo che tende a emanciparsi da una realtà sociale che privilegia la distanza, che contrappone una vita ad un’altra. Il richiamo alla vita, nei suoi contenuti normativi, è prima di tutto un modo per riflettere sulla società, sul capitale, sul destino dell’uomo.

Indice

L'AUTORE

Paolo Stauder insegna Socializzazione e processi culturali e Sociologia del cinema presso l’Università degli Studi di Urbino “Carlo Bo”.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Spazio e libertà. Appunti per una sociologia della liberazione”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.