Sale!

Pluralismo. Voci di una categoria

23.00  17.25 

Isaiah Berlin
traduzione, curatela e postfazione di Bruna Piatti Morganti
anno 2014
242 pp.
ISBN 9788898615377

Acquista versione PDF

 

Compara
CONDIVIDI SU:

IL LIBRO

I profili che Berlin ritrae da Weizmann a Ben Gurion, da Roosevelt a Churchill, da Sadeh a Einstein, quali affiorano dai Dispacci da Washigton del 1943-45, dalla Politica sionista in tempo di guerra e dagli altri saggi berliniani raccolti in questa sede hanno come sfondo la complessa politica di una fase storica in cui alle sorti degli uomini si guardava con rinnovata inquietudine. Nel porre al centro dell’attenzione la questione sionista, Berlin lascia intravedere la complessa rete di relazioni da cui le ‘voci’ del pluralismo emergono, espressione del bisogno di appartenenza dell’uomo e della necessità di ritagliare spazi di tolleranza funzionali a una comune e pacifica convivenza. Il pluralismo, nel transitare dalla storia delle idee alla filosofia politica, si rivela essere una categoria strettamente legata alla molteplicità di tratti individuali e collettivi, psicologici e culturali che attraversano la storia degli uomini in generale e d’Israele in particolare, e si specifica come parte costitutiva della pólis, del pensare e del fare filosofia politica, sino a mostrarsi tratto caratterizzante del pluralismo stesso. La causa sionista assunta come ‘occasione minima’ di riflessione e di convergenza, in quanto tema che attraversa tutti i saggi selezionati, nel confermarne l’innegabile diversità non ne smarrisce l’unità d’insieme tesa a conferire forza a quello che si propone come una spaccato della storia e della politica del Novecento.

Indice

L'AUTORE E LA CURATRICE

Isaiah Berlin (1909-1997) studiò e insegnò all’Università di Oxford, fu Presidente della British Academy e Fellow di All Souls. Svolse la sua attività di filosofo politico affrontando problemi di natura filosofica e linguistica a cui affiancò l’interesse per questioni storiografiche, etico-politiche e sociali.

Tra i suoi molti contributi si ricordano la monografia Karl Marx. Life and Environment (1939), e le raccolte di saggi Four Essays on Liberty (1969), Vico and Herder (1976), Concepts and Catgories (1978), Russian Thinkers (1978), Against the Current (1979), Personal Impression (1980), The Crooked Timber of Humanity (1990), The Magus of the North (1993), The Sense of Reality (1996), The Proper Study of Mankind (1997), The Power of Ideas (2000), Liberty (2002), The Soviet Mind (2004).

Bruna Piatti Morganti svolge attività di ricerca in ambito filosofico e linguistico. Ha insegnato Storia della filosofia moderna e contemporanea, Linguistica generale e applicata e Linguistica Italiana, collabora inoltre alle cattedre di Filosofia del Diritto e Diritti dell’uomo presso l’Università degli Studi di Urbino “Carlo Bo”. Ha conseguito l’Abilitazione Scientifica Nazionale in Filosofia politica (2013). Tra le sue pubblicazioni si ricorda Isaiah Berlin. L’ethos in politica, una questione in-attuale (2008).

RASSEGNA STAMPA

Pluralismo di Paolo Calabrò, MangiaLibri, 23 luglio 2015.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Pluralismo. Voci di una categoria”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.