Sale!

L’autobiografia della nazione

12.00  10.20 

Piero Gobetti
A cura di Cesare Panizza
anno 2016 (2018²)
#3 La Gobettiana
200 pp.
ISBN 9788899913021

Pagina Facebook

Acquista versione PDF

 

Compara
CONDIVIDI SU:

IL LIBRO

Fra i più risoluti oppositori di Mussolini, Gobetti compendiò la sua lettura del fascismo nella famosa formula dell'”autobiografia della nazione”. Nei suoi scritti, sullo sfondo di una riflessione storica e politica che sottolineava l’arretratezza culturale del paese e l’inadeguatezza delle sue classi dirigenti, il successo del fascismo era letto a riprova dell’immaturità politica degli italiani. Si trattava di una tendenza alla “servitù volontaria” sedimentatasi nelle fibre della nazione in assenza di quei processi di modernizzazione della società e della politica avviatisi in Occidente con la riforma protestante e la nascita del capitalismo. Paradossalmente, però, proprio per il suo carattere di “rivelazione”, la lotta contro il fascismo poteva offrire l’occasione per una rigenerazione della nazione. La dittatura aperta che rappresentava l’aspirazione di Mussolini e del fascismo avrebbe infatti permesso la selezione di nuove élites politiche destinate a rigenerare il costume politico degli italiani in senso liberale e democratico.

Indice

L'AUTORE

Piero Gobetti nasce a Torino, 19 giugno 1901. Muore a  Parigi il 15 febbraio 1926. Scrittore e uomo politico antifascista, uno dei principali esponenti del liberalismo radicale in Italia.
Considerato un erede della tradizione post-illuminista e liberale che aveva guidato l’Italia dal Risorgimento fino a poco tempo prima, tuttavia di stampo profondamente sociale e sensibile alle rivendicazioni del socialismo, fondò e diresse le riviste Energie NoveLa Rivoluzione Liberale e Il Baretti, dando fondamentali contributi alla vita politica e culturale, prima che le sue condizioni di salute, aggravate dalle violenze fasciste, ne provocassero la morte prematura a nemmeno 25 anni durante l’esilio francese.

Cesare Panizza, dottore di ricerca in Storia, è cultore della materia al Dipartimento di Studi storici dell’Università di Torino. Segretario di redazione del «Quaderno di storia contemporanea», rivista dell’Istituto per la storia della resistenza e della società contemporanea in provincia di Alessandria, collabora con la rivista «Una Città» di Forlì. Nell’ambito dell’Edizione nazionale degli scritti di Luigi Einaudi sta curando un volume di scritti politici del presidente Einaudi.

 

 

RASSEGNA STAMPA

L’autobiografia della nazione di Piero Gobetti, di Alessio Pizziconi, Camicia Rossa, settembre-dicembre 2017.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “L’autobiografia della nazione”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.