Sale!

La Spillara di Urbino 1722-1890

13.00  9.75 

Augusto Calzini
anno 2013
#1 Il Montefeltro tra industria e storia
118 pp.
ISBN 9788898615155

Acquista versione PDF

Compara
CONDIVIDI SU:

Descrizione

L’autore torna a scrivere della storia della sua Urbino guardando con minuzia archivistica e documentaria gli aspetti più curiosi e forse meno noti. Una Urbino che Calzini tiene a celebrare anche come manifatturiera, una dimensione certo più terrena – rispetto ai tratti di norma associati alla città ideale – ma ugualmente degna di nota. Dopo La filanda di Urbino 1868-1936 (Aras Edizioni, 2013) l’attenzione dell’autore si volta ancora più indietro aprendo gli archivi del Settecento. Guarda con curiosità critica le burrascose vicende che hanno coinvolto La Spillara di Urbino, fondata nel 1722. È d’obbligo avvicinarsi contestualizzandola nel proprio tormentato periodo storico: lo Stato Pontificio autoritario ed assolutista, l’invasione giacobina napoleonica, il Regno d’Italia (Napoleonico), la Restaurazione ed il Regno d’Italia, cambi repentini nel mondo politico, sociale, economico e culturale. A farne sicuramente le spese era chi curava gli interessi industriali e l’amministrazione. Su di lui incombeva il peso di voleri e disvoleri repentini, tali da non riuscire ad assorbirne i traumi.
Quello che l’autore ci presenta è uno dei primi esempi di produzione industriale grazie all’invenzione di Domenico Antonio Nini, che ha aperto la strada all’automazione ed anche alla suddivisione del lavoro. Determinanti le capacità di Filippo e Crescentino Corradi i cui bilanci sono un ottimo esempio anche per una gestione moderna, il tutto purtroppo vanificato dalle requisizioni e dai saccheggi delle truppe giacobine che hanno rotto l’equilibrio. Poi l’estinzione della Spillara con l’avvento dell’Unità d’Italia quando cessano le privative (il regime di monopolio) e si entra in un periodo di libera concorrenza.

Indice

L'AUTORE

Augusto Calzini (1940-2014), laureato in Chimica Industriale presso l’Università degli Studi di Bologna, fu docente di analisi chimica e chimica fisica presso l’Istituto Industriale “E. Mattei” di Urbino e già docente di Tecnologia dei materiali tessili presso il Corso Triennale di Laurea di Design e Discipline della Moda dell’Università degli Studi “Carlo Bo” di Urbino. Autore di diversi volumi, con Aras Edizioni ha pubblicato Il tessuto e la moda. Conoscere per scegliere (2013), La filanda di Urbino 1868-1936 (2013), La spillara di Urbino 1722-1890 (2013) e La fabbrica delle pantofole “Feltria” di Urbino 1949-1957 (2014).

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “La Spillara di Urbino 1722-1890”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.