Giulio Pelago voleva andare in Colombia

14.00 

Paolo Baleani
anno 2019
#10 Le valigie di Chatwin
244 pp.
ISBN 9788899913656

 

Compara
CONDIVIDI SU:

IL LIBRO

Appena preso il diploma Giulio sarebbe emigrato. Via. Lontano. Perché no, in Colombia!

Invece l’università cambia tutto. Giulio va a Bologna a studiare Chimica. È il 1968, tuttavia la contestazione giovanile non gli interessa particolarmente perché ne annusa, oltre l’indiscussa carica rivoluzionaria e utopica, anche i limiti e le contraddizioni. Eppure la bellissima Chica cerca di portarlo dentro i luoghi e i volti della ribellione perché Giulio è diverso da tutti gli altri e lei lo vuole con sé.

Questo romanzo di formazione è una riflessione sui nostri sogni, il loro appassire e rifiorire, la paura di restare soli, la ribellione, la fuga, le incertezze, le scelte e l’incontro con chi ci segnerà per sempre la vita, qualunque cosa accada.

Anteprima

L'AUTORE

Paolo Baleani nasce a Osimo e vive a Montegranaro, nelle Marche. Ha una laurea in Chimica Industriale. Per i tipi di Andrea Livi Editore ha già pubblicato il romanzo Un luogo tranquillo, 2012. Con Aras Edizioni ha già pubblicato Brugge Tripel e altri racconti, 2014 e ultimo In Addis. Racconti etiopi

 

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Giulio Pelago voleva andare in Colombia”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.