Forme e modi del narrare. Proposte critiche sulla letteratura contemporanea

16.00 

di Carla Carotenuto e  Michela Meschini
anno 2019
#3 Per la critica. La voce e la scrittura 
162 pp.
ISBN 9788898615717

Acquista versione PDF

Compara
CONDIVIDI SU:

IL LIBRO

Sei saggi critici, correlati fra loro sotto il profilo tematico e metodologico, sono riuniti in questo volume, con l’obiettivo di tracciare un ideale dialogo sui temi della distanza, dell’assenza, del desiderio, della migrazione e dell’identità affettiva e sociale. Il percorso si snoda tra i classici italiani contemporanei – Calvino, Pontiggia, Duranti – e autrici meno note ma incisive, quali Parrella, Montrucchio, Cappiello, Kuruvilla.

Indice

LE AUTRICI

Carla Carotenuto è professoressa associata di Letteratura italiana contemporanea all’Università degli Studi di Macerata. Tra i suoi volumi: Identità femminile e conflittualità nella relazione madre-figlia (2012), Libero Bigiaretti. Storie di sentimenti (2014) e la curatela, con Edith Cognigni, Michela Meschini, Francesca Vitrone, di Pluriverso italiano: incroci linguistico-culturali e percorsi migratori in lingua italiana (2018).

Michela Meschini è ricercatrice di Critica letteraria e Letterature comparate presso l’Università degli Studi di Macerata. È autrice della monografia Antonio Tabucchi and the Visual Arts. Images, Visions, and Insights (2018) e curatrice della raccolta di Edith Bruck, Versi vissuti. Poesie (1975-1990) (2018). Insieme a Carla Carotenuto ha curato, fra gli altri, il volume Scrittura, migrazione, identità in Italia: voci a confronto (2011).

 

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Forme e modi del narrare. Proposte critiche sulla letteratura contemporanea”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.