Sale!

Michelaccio

8.00  6.40 

Antonio Baldini
A cura di Marta Bruscia
anno 2004
#2 Archivio Baldini
99 pp.
ISBN 9788887543321

Acquista versione PDF

Sfoglia la lista dei desideri
Compara
CONDIVIDI SU:

IL LIBRO

(Ristampa della prima edizione pubblicata nel 1924) Michelaccio, scritto dopo l’esperienza della Prima Guerra Mondiale, e intessuto di suggestioni offerte da un’assidua frequentazione della tradizione letteraria, Ariosto e Pulci in primis, è padre o fratello maggiore degli “alter ego” del suo autore e proiezione dello stesso Baldini, “pigro”, bonario, arguto. In quest’opera infatti, preso atto di una realtà dura da sopportare, lo scrittore dilata lo spazio concesso all’immaginazione creativa, alle avventure dell’epica favolistica e plasma, con l’ausilio della fantasia e il ricorso ad una ben addestrata penna, un mondo libero da “imbrogli”, un rifugio dagli aspetti negativi della vita.

Indice

L'AUTORE E LA CURATRICE

Antonio Baldini (Roma 1889-1962) figura tra i collaboratori dell’ultima fase della rivista fiorentina «La Voce» prima di essere coinvolto, come tanti giovani intellettuali della sua generazione, nella prima guerra mondiale. Da questa esperienza nasce Nostro Purgatorio, che riunisce in volume le sue corrispondenze dal fronte. Nel 1919 Baldini è tra i fondatori della «Ronda» e nel 1924 pubblica Michelaccio. Nella vasta produzione dello scrittore si segnalano: Amici allo spiedo (1932), una galleria di vivaci ritratti di amici letterati e pittori; Italia di Bonincontro (1940) e Buoni incontri d’Italia (1942), itinerari culturali italiani; Le scale di servizio, raccolta di acute e divertenti variazioni sul libro e sulla lettura, pubblicate in volume per la prima volta nel 1971.

 

Marta Bruscia ha insegnato Storia della critica letteraria all’Università degli Studi “Carlo Bo” di Urbino. Ha fatto parte della redazione degli “Indici ragionati dei periodici letterari europei”, collana fondata da Mario Petrucciani, e del comitato scientifico della Biblioteca Antonio Baldini di Santarcangelo di Romagna per la pubblicazione delle opere edite e inedite di Baldini. Ha inoltre collaborato alla redazione scientifica del progetto C.I.R.C.E. sulle riviste letterarie dell’Università di Trento. Tra le sue principali pubblicazioni, Alle origini del saper leggere. Giuseppe De Robertis dalla Voce ai primi scritti leopardiani. Carteggio 1911-1959 (Firenzelibri, 1978), Bo Carlo – De Luca Giuseppe. Carteggio 1932-1961 (Edizioni di letteratura, 1999), Baldini Antonio – Cecchi Emilio, Carteggio 1932-1961 (Edizioni di Letteratura, 2003), Gian Pietro Lucini, Il Verso Libero: Proposta (Urbino, Argalìa, 2008), Per una bibliografia degli scritti di Antonio Baldini (Metauro, 2006), in collaborazione con M. Clotilde Angelini e Laura Ceradini, e Carlo Bo. Bibliografia degli scritti (1929-2001) – Bibliografia degli scritti su Carlo Bo (1932-2015), in collaborazione con Ursula Vogt e Laura Toppan (Metauro, 2015).

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Michelaccio”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.